Stai leggendo

Noleggio barche nel sud della Francia, istruzioni per l'uso

Noleggio barche nel sud della Francia, istruzioni per l'uso

I consigli di Olivier Albahary che conosce il Mediterraneo francese come le sue tasche.

Noleggio barche: cinque domande a Olivier Albahary, ceo di GlobeSailor

Olivier Albahary ha sempre avuto due ‘pallini’, le startup e il mare. Così ha deciso di laurearsi in una prestigiosa università francese che sforna ingegneri dell’ambiente, l’AgroParisTech, e si è messo a lavorare alla creazione di Agoranov, un incubatore di imprese. A Parigi, però, non c’è il mare.

Olivier pensa allora di unire esperienza e passione: prima fonda le Guide Bourlingueur, guide turistiche per la navigazione costiera, e ne diventa autore. Poi, nel 2008, crea GlobeSailor, quello che oggi è il sito di comparazione di armatori più noto del web: chi ha googlato almeno una volta noleggio barche sa di cosa stiamo parlando.

Olivier Albahary nella sede di GlobeSailor

A Olivier Albahary, che da oltre 10 anni mette la sua competenza al servizio dei diportisti che scandagliano la rete alla ricerca di barche a noleggio, abbiamo chiesto qualche consiglio per chi è interessato al noleggio barche nel sud della Francia.

- Si può dire che con GlobeSailor hai navigato nei mari di tutto il mondo. Perché consiglieresti il noleggio barche nel Sud della Francia?

La Regione Sud Provenza-Alpi-Costa Azzurra può contare su 900 chilometri di coste e di paesaggi. E la Costa Azzurra, da sola, si estende su due dipartimenti: dai crinali scoscesi delle Alpi Marittime alle baie riparate del Var è tutto un succedersi di cale, penisole, promontori, porticcioli pittoreschi e marine moderne e attrezzatissime. Senza contare le isole: Porquerolles, ad esempio, è il paradiso dei diportisti. A terra, città e villaggi sono tutti da esplorare, e le attività proposte non si contano. Insomma, qui annoiarsi è impossibile. Ma queste coste hanno anche altri atout: un’acqua particolarmente pulita anche grazie ai numerosi impianti di depurazione esistenti, condizioni climatiche ideali in termini di temperature e vento, e una facilità di noleggio delle imbarcazioni che è difficile riscontrare altrove. Lungo il Mediterraneo francese le marine e le società di noleggio non si contano.

In vela al largo della Costa Azzurra

- Ben venga tutta questa abbondanza, ma come si fa a districarsi in un’offerta così ampia?

La cosa più importante è essere sicuri di affidarsi ad armatori professionisti. Ed è il primo criterio che anche noi utilizziamo quando, per aiutare i diportisti nella ricerca di barche a noleggio ed essere certi che possano avere un supporto anche nella navigazione, selezioniamo i nostri interlocutori. Il motore di ricerca che mettiamo a disposizione propone le flotte di centinaia di armatori in più di 150 destinazioni in tutto il mondo, e sono tutti professionisti che rispondono ai nostri standard di sicurezza e di qualità nell’accoglienza e nella manutenzione. Nelle diverse destinazioni della costa sud della Francia, ad esempio, si possono confrontare oltre 900 imbarcazioni disponibili per il noleggio con il supporto gratuito dei nostri esperti (+39.02.94.75.79.10). Poi si prenota e si interagisce direttamente con l’armatore, ma con la nostra garanzia.

Le barche ormeggiate nel porto

- Altra questione. La scelta del tipo di barca…

Il bello del tratto di Mediterraneo su cui affaccia la costa sud della Francia è che le sue condizioni di navigazione lo rendono adatto a diversi tipi di imbarcazione. Non a caso qui è altrettanto facile vedere barche a vela di ogni dimensione e yacht di lusso, catamarani e piccole imbarcazioni per le uscite in giornata. E le basi che offrono il noleggio barche sono davvero tante: Monaco, Cannes, Saint-Tropez, Antibes, Hyères, Tolone, Marsiglia, Bandol… Ma per la scelta della barca bisogna tenere conto di tante variabili: prima di tutto la propria capacità di andar per mare. E poi, naturalmente, il numero di persone, la presenza o meno di bambini, il livello di comfort desiderato, il periodo e il tempo a disposizione, il budget… Ribadisco, per individuare la barca giusta per le proprie esigenze vale la pena affidarsi a qualcuno già esperto, come i nostri professionisti.

Al largo di Saint Jean Cap Ferrat © Coeur Riviera

- Consiglieresti di affittare una barca della costa sud della Francia anche a chi non è un lupo di mare?

Posto che le condizioni meteorologiche siano buone (e il servizio di meteo marino di meteo-france è particolarmente affidabile e accurato), la costa sud della Francia può essere affrontata anche da non esperti: non a caso è una meta molto frequentata anche dalle famiglie con bambini. I porti e i ridossi sono innumerevoli e mi sento di dire che si può navigare in sicurezza. E, se si è proprio alle prime armi, molti dei nostri partner offrono la possibilità di noleggiare imbarcazioni con skipper.

Tra calette e calanchi

- Qual è, in base alla tua esperienza, il ‘diportista tipo’ della costa sud della Francia?

Me ne vengono in mente almeno due. Uno è quello per cui la barca è il modo per stare più vicino possibile alla natura e godersi un maestrale che non è quasi mai cattivo. Naviga a vela, va per calanchi, cerca le calette più selvagge, dà ancora per la notte in baie tranquille e privilegia le riserve naturalistiche come il Parc National des Calanques tra Cassis e Marsiglia o il Parc national de Port-Cros che comprende l’arcipelago delle Isole d’Oro. E magari ne approfitta per fare snorkeling o immersioni e approfitta della bellezza silenziosa del paesaggio sottomarino. L’altro habitué della costa sud della Francia è quello che sceglie la barca per vivere in presa diretta la mondanità delle stazioni balneari, cena volentieri in un buon ristorante sul porto e, al momento giusto, approfitta della sua ‘postazione marittima’ per assistere da vicino agli eventi clou della stagione velistica, come le Regate Reali di Cannes, le Vele di Saint-Tropez o le Vele di Antibes. Ma l’andar per mare è davvero una questione molto soggettiva. In ogni caso, la qualità dei servizi nautici e la disponibilità di noleggio barche presenti in questa zona sono in grado di soddisfare tutti i gusti e tutte le tasche.

Les Voiles de Saint-Tropez © Jean Louis Chaix

Partecipa alla discussione