Stai leggendo

Les Saintes-Maries-de-la-Mer racconta la Camargue

Les Saintes-Maries-de-la-Mer racconta la Camargue

Gli shoot di In Provenza: il cuore pulsante della Camargue in poche righe.

La leggenda narra che fu questo lembo di terra lungo il delta del Rodano ad accogliere Maria Maddalena, Maria Jacobé, Maria Salomé e la loro serva Sara, cristiane perseguitate fuggite dalla Palestina su una barca senza timone e senza remi. A loro è dedicata la chiesa al centro del villaggio delle Saintes-Maries-de-la-Mer, altera come una fortezza, costruita per proteggere la popolazione dalle scorribande dei pirati lungo le coste del Mare Nostrum. Oggi les Saintes-Maries-de-la-Mer mantiene intatto il chiarore delle sue case bianche che già colpì lo scrittore austriaco Joseph Roth e resta il punto di partenza ideale per muoversi nella riserva naturale della Camargue: tori, cavalli, fenicotteri e una vegetazione protetta che esiste solo qui. A noi piace bere un pastis al tramonto, dopo una partita a pétanque, sulla place des Gitanes, la stessa dove il lunedì e il venerdì si tiene il mercato.

 

Tutto (o quasi) quello che c'è da sapere su Les Saintes-Maries-de-la-Mer: Office de Tourisme de les Saintes-Maries-de-la-Mer

Hai voglia di un altro shoot?

 

Partecipa alla discussione