Stai leggendo

Mare, montagna, città: cosa mettere nell’health-case

Mare, montagna, città: cosa mettere nell’health-case

Ecco una lista di farmaci e altri prodotti, dai medicinali contro il mal d’auto a quelli contro le scottature e le punture di insetti, che potrebbero esservi utili in Provenza. E qualche barbatrucco.

Avete dato una sbirciata ai nostri consigli per una ‘partenza intelligente’ per la salute? Soprattutto, avete scelto il vostro health case? Essenziale o modaiolo, è ora di riempirlo. Con i VOSTRI farmaci, ma anche con tutto ciò che serve a seconda del vostro modo di viaggiare, della vostra meta, del vostro tipo di vacanza e delle vostre abitudini, alimentari e non.

  1. Partite in macchina? Se soffrite di mal d’auto (a) infilate nell’health case un prodotto specifico. E non offritevi di dare il cambio a chi guida: si tratta di farmaci che possono procurare sonnolenza, oltre ad altre controindicazioni ed effetti collaterali; in alternativa, potete usare i braccialetti o altri prodotti non medicinali. Stessa accortezza se prevedete una gita in barca (ce ne sono di fantastiche). Perché perdersi i calanchi o Porquerolles per paura del mal di mare?
  2. Mare, mare, mare (Costa Azzurra o Costa Blu) o neve e piste da sci? Le creme solari sono indispensabili: procuratevi quelle adatte al vostro fototipo, sia per il viso che per il corpo. Ma portate con voi anche una pomata contro le ustioni (le scottature sono in agguato). Barbatrucco 1: si possono usare anche contro le punture di insetti (che sono al punto 4).
  3. Al mare vi potrebbe far comodo anche un prodotto specifico contro le punture velenose di meduse, ricci e scorfani; se scegliete una zona con questa fauna, portatevi anche le scarpette per camminare in acqua (ma non mettetele nell’health case!).
  4. Dalla Camargue alla Costa Azzurra, i tramonti d’estate sono imperdibili. Per goderveli senza compagnie indesiderate non dimenticate il repellente per zanzare e insetti vari.
  5. Se siete allergici o intolleranti a determinati alimenti, mettete nell’health case antistaminici e cortisoni. Prima di partire chiedete al vostro medico tipo e posologia (e ricordate che il cortisone, se lo usate, va preso “a scalare” al termine del periodo prescritto).
  6. Capitolo antibiotici: ci vuole la prescrizione medica, per cui portate quelli di cui siete certi di aver bisogno oppure uno a largo spettro. E, se occorre, consultate un médecin provenzale.
  7. Antidolorifici e analgesici per emicranie, dolori muscolari o mal di denti possono sempre essere utili. Sono farmaci da banco, per cui si trovano anche nelle farmacie locali, ma vi conviene portare prodotti che avete già sperimentato e trovato efficaci e non dannosi per voi: l’acido acetilsalicilico (la classica aspirina) è un evergreen; il nimesulide non è sempre facile da trovare fuori dall’Italia; altri farmaci potrebbero avere formulazioni diverse da quelle a cui siete abituati.
  8. Non dimenticate un antipiretico (la classica tachipirina) da usare se vi viene la febbre. Barbatrucco 2: spesso viene usato anche come analgesico.
  9. Avete in programma una maratona gastronomica? Idea interessante. Ma portatevi un antiacido da prendere se vi capita di esagerare con bouillabaisse, pieds-et-paquets e altri piatti non troppo leggeri. E non dimentichiate un antispastico (fiale o compresse) se soffrite di coliche.
  10. Pensate anche al vostro intestino, perché potrebbe avere un modo tutto suo di reagire al viaggio: un medicinale antidiarrea vi servirà se si lascia prendere dall’euforia, un lassativo blando se anche lui prende alla lettera il fatto di essere in vacanza.

Siete fautori dei rimedi “non convenzionali”, come quelli omeopatici o fitoterapici? Nel primo caso, fatevi consigliare dal vostro medico omeopata. Nel caso della fitoterapia, alcune creme possono fare al caso vostro: quella alla calendula per irritazioni, ustioni, scottature solari e contusioni; quella al ginepro per i dolori muscolari; quella al timo ed eucalipto per i sintomi di raffreddore ed influenza. Per altri rimedi specifici, comunque, il consiglio di un medico è sempre la cosa migliore.

C’è tutto? Quasi. Portate con voi anche un piccolo kit di pronto uso con siringa, cotone, disinfettante, cerotti, garze, salviettine disinfettanti, preservativi, un piccolo paio di forbici, pinzette, limetta. Dubbio filosofico: il kit di pronto uso va messo dentro l’health case o è un bagaglio a parte?

Partecipa alla discussione