Stai leggendo

Frédéric Bianco: farina, lievito e lavanda

provato per voi

Frédéric Bianco: farina, lievito e lavanda

Frédéric Bianco, in pieno centro di Apt, sforna ogni giorno croccanti baguette alla lavanda. Ma anche gelato e altre ghiottonerie. E ti cambia la serata.

A guardarla da fuori è una boulangerie come tante, con in più il bancone dei gelati affacciato sulla strada pedonale. Ma noi sappiamo già che lì troveremo…

La baguette alla lavanda

Frédéric Bianco ne va orgoglioso, così come è fiero degli altri prodotti che contano tra gli ingredienti il fiore più provenzale che c’è: oltre al pane, meringhe, pan di spezie, brioche, macaron e perfino quelle caramelle morbidissime che mezzo mondo chiama marshmallow e i francesi hanno ribattezzato guimauves.

Gelati e sorbetti: dove la lavanda incontra la frutta e il cioccolato

Ancor più che della baguette, la famiglia Bianco si fa un vanto del gelato alla lavanda, ‘inventato’ nel 1975 da papà Pierre – la boulangerie patisserie porta ancora il suo nome, “Au Pierrot Blanc” – e declinato da Frédéric insieme ad altri sapori più o meno inaspettati.

Se non siete dei puristi assoluti, quindi, cedete alle lusinghe di Frédéric e provate anche il gusto cioccolato/lavanda, quello pesca/lavanda e il sorbetto albicocca/lavanda: non sarete delusi.

Trucchi e consigli al sapore di lavanda

Quanto a noi, tra un assaggio e l’altro e con l’aiuto di Marie Claire (che parla e studia l’italiano perché, oltre che del marito, si è innamorata della nostra lingua) carpiamo a Frédéric due segreti.

Il primo è uno dei trucchi del mestiere. Frédéric ci dice che "la lavanda che entra nel processo di fabbricazione… sono due, e si usa l’una o l’altra a seconda del tipo d’impasto; la baguette, ad esempio, si fa mescolando alla farina i petali del fiore [buono a sapersi, per chi fa il pane in casa], mentre per la brioche si utilizza l’acqua di lavanda, cioè il liquido che il processo di distillazione dei fiori separa dall’olio essenziale".

Il secondo segreto è un 'consiglio per gli acquisti'. Con che cosa si accompagna bene la baguette alla lavanda? – chiediamo a Frédéric. E appena usciamo dalla sua bottega con il nostro pane sottobraccio ci infiliamo in una fromagerie per procurarci un banon non troppo stagionato. Come si direbbe ad altre latitudini, questo formaggio di capra avvolto in foglie di castagno “è la morte sua”. E adesso, silenzio: lasciateci spalmare.


Au Pierrot Blanc
55, rue des Marchands: è in zona pedonale: lasciate l’auto in un parcheggio e approfittatene per una passeggiata in centro.
Apt
Tel. +39(0)490741248

Partecipa alla discussione