Stai leggendo

A Gémenos, un tè 1336 volte più buono

A Gémenos, un tè 1336 volte più buono

Un paesino della Provenza nell’entroterra di Aubagne dà filo da torcere alle multinazionali del tè.

In Provenza è comparsa sugli scaffali di alcuni supermercati una curiosa scatola di . La confezione è molto colorata, ma a catturare l’attenzione è un numero scritto a caratteri cubitali: 1336. Si capisce subito che nasconde una bella storia.

1336 tè al bergamotto

Tè, la pozione magica per resistere

Siamo nel 2010. La multinazionale Unilever decide di chiudere la fabbrica Fralib-Eléphant di Gémenos, comune provenzale a 10 km da Marsiglia. La storia potrebbe finire qui, ma qualcosa si muove.

Gémenos, vista del villaggio - Immagine di Fr. Latreille

I dipendenti dell’azienda non vogliono perdere la loro fabbrica, parte integrante del tessuto produttivo di questa zona della Provenza. Indicono uno sciopero, consapevoli dell'ardua battaglia che li attende.

Hanno uno scopo preciso. Vogliono ottenere da Unilever le indennità necessarie per ricomprare i macchinari e rilanciare la produzione. Davide contro Golia?

Davide e Golia in una antica raffigurazione

1336 giorni dopo

Dopo 1336 giorni di duro sciopero, cioè 3 anni e 241 giorni, il tribunale condanna Unilever a versare agli ex-impiegati della fabbrica una somma sufficiente a iniziare un nuovo percorso. E, grazie alla tenacia dei lavoratori, nel 2015 nasce la cooperativa Scop TI.

Quasi tutte le persone che hanno partecipato allo sciopero ritrovano il proprio posto di lavoro all’interno della fabbrica. Con la differenza che adesso non sono semplici dipendenti, ma possiedono anche loro una parte dell’azienda.

Per ricordare la fatica di questo lunghissimo sciopero, creano una linea di tè e infusi: “1336”.

1336 la linea di tè e infusi

I prodotti a marchio 1336 sono realizzati con aromi al 100% naturali e sono certificati come biologici.

Dove trovare 1336 in Provenza e nel resto di Francia

È ormai qualche anno che la cooperativa provenzale esiste, e che affronta tutti i giorni la concorrenza di aziende di ben altro calibro.

La distribuzione del tè 1336 e degli altri prodotti della cooperativa – per cui Scop TI si appoggia a una rete di associazioni, tra le quali FraLiberTé – resta soprattutto locale.

Ma ultimamente tè e infusi – come conferma la mappa dei rivenditori – hanno varcato i confini della Provenza: alcuni operatori della distribuzione organizzata hanno deciso di distribuire la marca a livello nazionale.

La linea di té e infusi 1336 è distribuita in tutta la Francia

Rispetto per le persone e il territorio, valori provenzali

Il modello di sviluppo di Scop TI è basato soprattutto sul rispetto dei lavoratori, del territorio e dei prodotti, valori sociali che stanno a cuore ai provenzali.

Nonostante le difficoltà, a Gémenos tutti si battono per un obiettivo comune: continuare a far vivere questa fabbrica e mantenere la produzione sul territorio.

La solidarietà in una tazza di té

Perché il sogno continui

Per finanziare il proprio consolidamento e lo sviluppo della produzione, Scop TI ha messo in piedi una campagna di socio-finanziamento alla quale hanno già aderito più di 2mila persone che, insieme, hanno donato oltre 265mila euro.

Se anche tu vuoi che il sogno di questo angolo di Provenza continui, puoi contribuire attraverso la piattaforma di raccolta fondi attivata dalla cooperativa.

Aurélie Martin

Partecipa alla discussione