Stai leggendo

Hand Co, concept-store alla provenzale

Hand Co, concept-store alla provenzale

Niente vetrine, una porta sempre aperta e colore da tutte le parti. A Saint-Rémy-de-Provence: 100% creatività, 100% Provenza.

Hand = fatto a mano, Co = cooperativa: una sintesi perfetta della coloratissima boutique aperta nell’aprile 2015 da un gruppo di créateurs (e soprattutto créatrices) di Saint-Rémy e dintorni. Abbiamo intervistato per voi Caroline Frénai e Nadine Hertz, due delle fondatrici di questo concept-store alla provenzale.

Hand Co, Caroline Frénay et Nadine Heitz, veterane del concept-store - Foto: redazione

Intervista a Caroline Frénai e Nadine Hertz

Caroline, Nadine, Geneviève, Nicholas, Brigitte… chi siete?

Nadine - "Siamo una quindicina di créateurs, ognuno con un’ispirazione e una tecnica differente: questo ci permette di proporre una varietà enorme di oggetti, piccoli e grandi, da acquistare per sé o da regalare. Oggetti decorativi, ma anche cose da usare tutti i giorni, vestiti, borse, scarpe, quaderni, coltelli, ceramiche, quadri, abbigliamento per bambini, piccoli mobili, composizioni di ciotoli, sciarpe… tutto rigorosamente fatto e decorato a mano".

In effetti, mentre intervisto Caroline e Nadine, alias Krodeco e l'Atélier des Ficelles, non vedo nessuno uscire a mani vuote.
Hand Co, i grembiuli e i cuscini di l'Atelier des ficelles - Foto: redazione

Che cosa vuol dire, per voi, essere créatrices?

Caroline - "Un créateur è qualcuno a mezza via tra un artigiano e un artista: ha fantasia, manualità, amore per la materia con cui lavora: legno, tessuto, metallo, oggetti raccolti qua e là o destinati al cassonetto dell’immondizia ma pronti a cominciare una nuova vita… Normalmente un créateur produce pezzi unici o piccole serie, per poi fare largo a nuove idee".
Hand Co, i 'cubi' di Caroline Frénai-Krodeco - Foto: redazione

Che cosa mettete in comune a Hand Co?

Nadine - "Noi di Hand Co, prima di tutto, dividiamo lo spazio. Ciascuno di noi utilizza una parte del negozio, di cui sfruttiamo ogni angolo, per esporre le proprie creazioni. Accanto all’ingresso abbiamo attrezzato un’area comune dove accostiamo pezzi completamente diversi uno dall’altro, ma accomunati da un tema che cambia di mese in mese: il viaggio, la vendemmia, gli animali…

Hand Co, il viaggio interpretato da créatrices e créateur - Foto: redazione

Ogni volta che ci troviamo per scegliere insieme come risistemare questo spazio, nascono nuove collaborazioni, pensiamo a come mettere insieme abilità e materiali diversi per realizzare prodotti ancora più originali".

Adesso mi spiego lo scacciamosche appeso alla parete, con il manico di legno colorato e la ‘parte assassina’ di camera d’aria riciclata.

Caroline - "E poi dividiamo i costi, affitto, bollette eccetera, e il tempo. Ognuno di noi si impegna a essere presente in media tre giornate al mese e a promuovere con lo stesso impegno le proprie creazioni e quelle degli altri. In questo modo possiamo tenere Hand Co aperto tutto l’anno, sette giorni su sette. In più, viviamo tutti da queste parti: Hand Co è Provenza al 100%".

Hand Co, coprispalle di seta dipinti a mano - Foto: redazione

Dove possono trovarvi i nostri lettori?

Nadine - "Siamo al 50 rue Lafayette, a Saint-Rémy-de-Provence: potete venire ogni giorno dalle 10.00 alle 19.00. Oppure su Facebook, Handco créateurs, senza limiti di orario".

Partecipa alla discussione