Stai leggendo

Tra fornelli e ricordi di viaggio

provato per voi

Tra fornelli e ricordi di viaggio

La Table de Nicolas, un approdo sicuro a Saint-Remy-de-Provence.

Non è un ristorante gastronomico, ma La Table de Nicolas è un approdo sicuro nel panorama culinario di Saint-Rémy-de-Provence, dove i ristoranti “per turisti” sono davvero tanti.

A la Table de Nicolas

Una cucina di base tradizionale, ma con interessanti viraggi orientali che la rinnovano piacevolmente. Di ottima fattura, ad esempio, la marinière de coques e gamberetti e il cosciotto di agnello in crosta che abbiamo assaggiato. Interessante, lo abbiamo visto servire ad altri tavoli e ci siamo informati, anche il phat thai di pollo.

“Mi piace viaggiare e da ogni posto che visito torno con nuovi spunti per creare un piatto che abbini qualcosa di esotico con i nostri prodotti e la nostra tradizione”. Parola di Nicolas Jonette, giovane Maître Restaurateur dell’omonima Table dal 2015, originario dell’Ardeche e arrivato a Saint-Rémy-de-Provence per amore.

Il locale è gradevole, in posizione strategica lungo uno dei viali che circondano il cuore di Saint Remy, a due passi dal parcheggio della Place de la Republique. Il servizio è piacevolmente informale, ma attento. Molto apprezzabile, anche perché abitudine non diffusa, l’immediata richiesta di informazioni circa eventuali allergie o intolleranze alimentari. Ottimo il rapporto prezzo/qualità.

A la Table de Nicolas, marinière di coques e gamberetti

Alla Table de Nicolas è anche possibile prendere piatti da asporto, opportunità abbastanza diffusa in bistrot ordinari, ma rara in locali che propongono una cucina di buon livello. Un'opzione da tenere presente se per la vostra vacanza affittate un gîte o siete amanti del campeggio.

Nel suo locale, aperto tutto l’anno e non solo in estate, Nicolas organizza ogni mese iniziative culinarie legate ai prodotti di stagione del territorio o ai suoi viaggi overseas.

A la Table de Nicolas, un po' di formaggio per finire il vino

Da tenere a mente: il 6 dicembre, per San Nicola, tutti i clienti che si chiamano Nicolas aggiungono al piacere della tavola la soddisfazione di non pagare il pasto e la sorpresa di ricevere un piccolo dono; La Table de Nicolas si trasforma in una festa di onomastico generale

Ma – credeteci – alla Table de Nicolas vale la pena andare in qualunque giorno dell’anno (tranne i lunedì, chiusura settimanale) e anche se non ci si chiama Nicola.

Maurizio Tucci

A la table de Nicolas
8 Boulevard Marceau, Saint-Rémy-de-Provence
+33 (0)4 32 62 03 82
alatabledenicolas@gmail.com

Partecipa alla discussione