Stai leggendo

Rally di Montecarlo, 17-23 gennaio 2022

Rally di Montecarlo, 17-23 gennaio 2022

17 Gen
17/01/2022 - 23/01/2022
Gap, France
Arrivato alla 90a edizione, il Rally di Montecarlo inaugura il Campionato Mondiale dei Rally della FIA 2022.

90° Rally di Monte-Carlo, 17-23 gennaio 2022

Il Rally automobilistico di Monte-Carlo, il round inaugurale del 2022 FIA World Rally Championship (WRC) lascerà temporaneamente Gap - città tappa nelle Haut-Alpes dal 2014 - per fare ritorno al Principato di Monaco per l'inverno. Il Comitato Organizzatore dell'Automobile Club di Monaco ha infatti deciso di tornare a concentrarsi sul Principato per la regia delle celebrazioni della 90a edizione.

Modificato per più del 95% rispetto all'anno scorso, il percorso combina tradizione e originalità, con prove a tempo molto impegnative, disegnate per l'occasione nei dipartimenti delle Alpi Marittime e delle Alpi dell'Alta Provenza.

Giovedì 20 gennaio

Dopo tre giorni di ricognizione, da lunedì 17 gennaio a mercoledì 19 gennaio, la partenza ufficiale del 90° Rally automobilistico di Monte Carlo è prevista per giovedì 20 gennaio a partire dalle 18:45 dalla maestosa "nuova" Place du Casino.

Nel programma di questa prima tappa notturna, due ben note prove speciali nell'entroterra, per un totale di 38,45 chilometri a cronometro. Così "Lucéram / Lantosque" (SS 1 - 15,20 km - 20h18) e "La Bollène-Vésubie / Moulinet" (SS 2 - 23,25 km - 21h31) fungeranno da "Notte del Turini 2022".

Venerdì 21 gennaio

Venerdì 21 gennaio, la seconda giornata di gara si svolgerà nel nord del dipartimento delle Alpi Marittime, per un totale di 97,86 chilometri di sfida del cronometro. Con un ciclo di tre prove speciali da percorrere due volte ai piedi del Parco Nazionale del Mercantour - con una sosta intermedia per un cambio di pneumatici e un raggruppamento a Puget-Théniers - questa giornata è senza dubbio la più difficile. Il programma prevede le tappe di "Roure / Beuil" (SS 3/6 - 18,33 km - 09h14 / 14h16), "Guillaumes / Péone / Valberg" (SS 4/7 - 13,49 km - 10h17 / 15h19), e "Val- de-Chalvagne / Entrevaux" (SS 5/8 - 17,11 km - 11h35 / 16h37).

Sabato 22 gennaio

Direzione Alpes-de-Haute-Provence per il terzo giorno di gara sabato 22 gennaio, che prevede 92,46 chilometri a cronometro. La giornata inizia con "Le Fugeret / Thorame-Haute" (SS 9 - 16,80 km - 08h17), soprannominato dagli specialisti "ES de la Colle Saint-Michel". Segue una boucle da perocrrere in due riprese, intervallate da una sosta pneumatici e da un raggruppamento obbligatorio a Digne-les-Bains. Con il nuovo "Saint-Jeannet / Malijai" (SS 10/12 - 17,04 km - 10:08 / 14:08) e il giudice di pace " Saint-Geniez / Thoard " (SS 11/13 - 20,79 km - 11:16 / 15:16) via Authon e il suo temuto Col de Fontbelle, questa nuova giornata senza assistenza non sarà affatto riposante per i concorrenti.

Domenica 23 gennaio

Al termine della manifestazione, domenica 23 gennaio si correranno quattro prove a tempo per un totale di 67,26 chilometri, sempre senza assistenza,  nell'entroterra del nord-ovest delle Alpi Marittime, vicino al dipartimento Alpes-de-Haute-Provence. Due prove da affrontare due volte, con in particolare il nuovissimo settore cronometrato di "La Penne / Collongues" (SS 14/16 - 19,37 km - 08h45 / 10h53) e quello introdotto l'anno scorso "Briançonnet / Entrevaux" (SS 15/17 - 14,26 km - 10h08 / 12h18) via il Col du Buis e il Val-de-Chalvagne, che sarà utilizzato come Power Stage durante il secondo passaggio. Il ritorno a Monaco per l'arrivo finale è previsto verso le 14:00, seguito dalla tradizionale cerimonia di premiazione in Place du Casino.

Informazioni

Tutte le informazioni per il pubblico sul 90° Rally di Montecarlo sono disponibili sul sito dell'Automobile Club de Monaco.