Stai leggendo

Quel treno per Nizza

Quel treno per Nizza

10 buone ragioni per godersi la capitale della Costa Azzurra lasciando a casa l’automobile.

Cosa vedere a Nizza? Cosa fare? Dalla Promenade des Anglais alle spiagge affacciate sul Mediterraneo, dalla città vecchia alla place Masséna, dal mercato dei fiori in Cours Saléya al parco del Castello, dalle mostre agli eventi, dalla cucina allo shopping, fino ai dintorni della città, le scuse per dedicare qualche giorno alla capitale della Costa Azzurra (per la prima o l’ennesima volta) non si contano. Piuttosto, la domanda è: come raggiungere la città? Proponiamo un viaggio in treno e 10 ottime ragioni per farlo.

1

Ogni giorno 3 treni diretti Thello partono da Milano e raggiungono Nizza (e viceversa) in meno di 5 ore, senza cambi e in pieno comfort. In Italia si può salire anche a Pavia, Voghera, Genova, Savona, Finale Ligure, Albenga, Alassio, Diano, Imperia, Sanremo e Ventimiglia. E già il paesaggio e l’esperienza valgono il viaggio.

2

I treni arrivano alla centralissima Gare Nice Ville, circondata da hotel ugualmente centrali per ogni tipo di esigenza e per tutte le tasche.

3

Per muoversi dalla stazione sono disponibili i bus urbani e il tramway, gli autobus interurbani, i taxi, i servizi di noleggio auto, car sharing e bike sharing: ne parliamo dal punto 4 al punto 8.

4

Il sistema di trasporto pubblico di Nizza Lignes d’Azur copre l’intera area metropolitana (oltre alla città, i 48 comuni della Métropole Nice Côte d'Azur) con più di 130 linee di bus e quasi 10 km di tramway che attraversa la città.

5

Con il biglietto urbano Solo (1,50 €) si può viaggiare per l’intera area metroplitana di Nizza per 74 minuti. E si può risparmiare acquistando i biglietti multipli (Multi 10, ottimo se vi spostate in coppia, in gruppo o in famiglia: lo stesso ‘multiplo’ può essere usato da più persone), i pass (da 1 e da 7 giorni) e gli abbonamenti ‘à la carte’.

6

I nottambuli possono contare su 5 linee notturne di bus che circolano dalle 21.10 alle 01.10 e sul tramway che funziona 21 ore su 24, 7 giorni su 7. È il sevizio Noctrambus.

7

Nizza all’aria aperta è bellissima e si può percorrere in lungo e in largo con le bici di Vélo Bleu (indovinate di che colore sono?!), il servizio di bike sharing che si estende anche a Cagnes-sur-mer e Saint-Laurent du Var: 175 stazioni (una station-vélo ogni 300 metri su tutto il territorio), 1.750 bici e 125 chilometri di piste ciclabili sull’area della Métropole Nice Côte d'Azur. Il tutto, 7/7 e 24/24. Ci si iscrive al servizio da Internet o scaricando l’app Vélo Bleu.

8

Per chi vuole essere ancora più libero di muoversi, pensa di tirare molto tardi la notte o proprio non può fare a meno dell’auto c’è il car sharing Auto Bleue: più di 60 stazioni (compresa quella davanti alla Gare de Nice-Ville dove sarete scesi dal treno) e 200 veicoli. Le auto elettriche sono disponibili sia con (ZEN) che senza (FREE) prenotazione. Ci si iscrive al servizio da Internet o scaricando l’app Auto Bleue.

9

A Nizza il parcheggio su strada è a pagamento dalle 9.00 alle 20.00 (tranne le domeniche e i festivi), salvo un bonus di 30 minuti gratuiti al giorno. La tariffa oraria è di 1,30 €. Per i non residenti, la durata massima della sosta è di 2 ore.

10

Se il colore simbolo di Nizza è l’azzurro (il mare, il cielo e le mitiche sedie della Promenade des Anglais lo confermano), la città sta facendo di tutto per adottare uno stile di vita sempre più verde per preservare l’ambiente e migliorare la qualità della vita di cittadini e turisti: diamole una mano!

Immagine della testata: Nizza vista dal mare © A. Issock - OTC Nice

Partecipa alla discussione