Stai leggendo

Avignone, la città bianca

Avignone, la città bianca

La città dei Papi, il loro Palazzo e un ponte protagonista di una canzone.

Il Palazzo dei Papi, residenza dei pontefici nel XIV secolo, è il più grande palazzo gotico esistente e, di fatto, il simbolo di Avignone: con il pont d’Avignon, reso celebre dall’omonima canzone, è un insieme monumentale che l’Unesco ha classificato Patrimonio mondiale dell’umanità. Passeggiare all’interno dell’antica cinta muraria significa scoprire edifici medievali, chiese e cappelle, hôtels particuliers. Il bianco domina ovunque e piazzette e terrazze sono un invito alla convivialità. I musei – dal medioevo all’arte contemporanea, passando per gli impressionisti – non si contano. E ogni anno a luglio il Festival d’Avignon e il Festival ‘off’ (il nostro ‘fuori festival’) trasformano la città in un teatro a cielo aperto.

Tutto (o quasi) quello che c'è da sapere di Avignone: Ufficio del Turismo di Avignone.

Partecipa alla discussione