Stai leggendo

Come preparare un dolce da viaggio: il Galapian

provato per voi

Come preparare un dolce da viaggio: il Galapian

Concepito da Alain Bouchard, maître-pâtissier di Apt in occasione di un concorso organizzato dalla Confraternita della frutta candita della città nel 1994, il Galapian si può preparae anche a casa. Ecco la ricetta di questo dolce multistrato, dal basso verso l'alto: impasto base, frutta candita, impasto di madorle, glassa di sciroppo di miele.

Le quantità indicate servono per preparare più dolci, considerando che il Galapian è particolarmente adatto a essere conservato a lungo.

L’impasto per la base

  • 600 grammi di burro
  • 370 grammi di zucchero velo
  • 125 grammi di mandorle in polvere
  • 4 uova
  • un pizzico di sale
  • 250 grammi di farina
  • vaniglia q.b.
  • 750 grammi di farina

Unire e mescolare gli ingredienti nell’ordine e far riposare in frigorifero per due ore.

L’impasto di mandorle

  • 1 litro di bianco d’uovo
  • 250 grammi di zucchero
  • 750 grammi di polvere di mandorla grezza
  • 500 grammi di zucchero

Montare le chiare d’uovo e ‘meringarle’ con i 250 grammi di zucchero.
Passare al setaccio e michiare la polvere di mandorla con i 500 grammi di zucchero.
Unire i due composti.

Lo sciroppo di miele

Unire gli ingredienti in un tegame e portare a ebollizione.

Uno strato dopo l'altro

Foderare una teglia per dolci di 24 cm di diametro e alta 1,5 cm con uno strato dell’impasto per la base.
Disporre delle fette di meone candito di circa 3 mm di spessore.
Coprire con la glassa alle mandorle.
Decorare con ciliegie e foglie di angelica candite e cuocere in forno preriscaldato a 220°, da 12 a 15 minuti.
A cottura terminata, ricoprire con una glassa di sciroppo di miele di lavanda e rimettere in forno per tre minuti.

Il Galapian originale

Per assaggiare l'originale:

Pâtisserie Chocolaterie Passion Chocolat
34 Rue des Marchands, 84400 Apt, Francia
+33 4 90 04 84 71

 

Partecipa alla discussione