Stai leggendo

Serre Che, sport invernali e un anniversario da festeggiare

Serre Che, sport invernali e un anniversario da festeggiare

120 anni di discese e 80 di risalite “comode”: perché sciare in uno dei più grandi comprensori di Francia nell’inverno 2021-2022.

Serre Chevalier, pioniera dello sci e della… risalita

21 dicembre 1941. Si inaugura la teleferica di Serre Chevalier, all’epoca una delle più lunghe d’Europa, aprendo così l’accesso alle prime piste della stazione in una zona dove, è bene sottolinearlo, i pionieri dello sci scendono lungo i fianchi delle montagne già da un quattro decenni, incuranti della “fatica” della risalita.

80 anni dopo, Serre Chevalier è un comprensorio sciistico di rinomanza internazionale e uno dei più grandi sul territorio francese. Un concentrato di montagna, attività sulla neve, natura protetta, cultura e benessere: oltre a 250 km di piste per tutti i livelli e strutture per innumerevoli sport invernali, sorgenti d’acqua naturalmente calda e attrattive come le fortificazioni di Briançon elette Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Per Serre Che – così la chiamano gli habitué – quella del 2021-2022 non è quindi una stagione invernale come le altre, ma un’occasione speciale da festeggiare e celebrare insieme a tutti coloro che vorranno approfittare di questa opportunità.

Serre Chevalier, la teleferica oggi © Zoom

Tutti gli appuntamenti in programma a Serre Che

Per celebrare gli 80 anni della sua storica funivia, Serre Chevalier sta preparando eventi e animazioni in ogni comune della valle, con alcuni grandi appuntamenti e altri eventi distribuiti lungo il corso della stagione.

Serre Chevalier 2021-2011: celebrazioni ufficiali e grandi eventi

La celebrazione ufficiale dell’anniversario è prevista per il 21 dicembre 2021: a 80 anni esatti dall’inaugurazione della funivia una cerimonia con spettacolo pirotecnico renderà omaggio alla storia della stazione sciistica nella Place di Serre d’Aigle à Chantemerle / St-Chaffrey.

Gli altri eventi clou della stagione 2021-2022 sono:

  • Spettacolo aereo poetico e magico nel contesto delle fortificazioni a Briançon;
  • Show de glisse et concert M Radio avec les artistes de la scène française du moment à Saint Chaffrey Chantemerle;
  • Demo ski show et DJ Set avec un artiste international à La Salle les Alpes;
  • Vacanze di Pasqua: spettacolo musicale, acquatico e pirotecnico alle terme Grands Bains di Monêtier les Bains.

Date e programmi saranno presto disponibili sul sito di Serre Chevalier.

Serre Chevalier, divertimento per tutti © Zoom

Serre Chevalier 2021-2011: gli appuntamenti sul territorio

L’intera stagione invernale 2021-2022 di Serre Chevalier è scandita da eventi volti a coinvolgere tutti coloro che hanno scelto le piste e gli impianti del comprensorio:

  • 26-28 novembre 2021 – Piolets d’or a Briançon;
  • inizio dicembre 2021– Festa delle guide;
  • 4-5 dicembre 2021– Apertura del comprensorio sciistico: pre-apertura del cuore del comprensorio;
  • 11 dicembre 2021-24 aprile 2022 – Apertura stagionale di piste e impianti (secondo condizioni d’innevamento);
  • 11 & 12 dicembre 2021 – Skipass, Le deal: sconti sugli skipass in base al numero totale dei richiedenti;
  • 21 al 29 gennaio 2022 – Altitude Jazz Festival;
  • 22 e 23 gennaio 2022– Serre Che Snow Trail;
  • 19 e 20 marzo 2022– Grand Prix de Serre Chevalier;
  • 27 marzo-2 aprile 2022 – Congresso dell’International Society of Skiing Safety (ISSS).

Briançon, Croix de Toulouse, notte © Zoom

Le novità di Serre Che per l’inverno 2021-2022

Brividi e dolcezza. Sono queste le cifre delle due novità che aspettano i frequentatori di Serre Chevalier nella stagione invernale 2021-2022.

La prima, situata a oltre 2000 metri d’altitudine tra il Grand Serre e il Grand Alpe, è una Zipline gigante di oltre un chilometro che quest’inverno offrirà a sciatori e non sciatori un inedito “sorvolo” sulle piste innevate. Inaugurato in estate, il nuovo impianto promette il pieno di adrenalina a più di 100km/h; chi preferisce non pensare alla velocità può dirottare lo sguardo sulla magia del paesaggio.

La seconda novità della stagione è all’insegna della dolcezza. Si tratta della nuova casetta dello zucchero di Serre Chevalier, situata a più di 2000m sul settore del Prorel. I suoi “abitanti” propongono un’esperienza insolita ispirata dalle capanne di zucchero d’acero canadesi, accogliendo i visitatori con lecca-lecca di miele nostrano confezionato in loco e marshmallow arrostiti sulla brace accesa in terrazza: un’esperienza, quest’ultima, che finora abbiamo visto esistere solo nelle strisce dei Peanuts in cui Snoopy, Woodstock e gli altri uccellini in tenuta da scout passano le loro comiche giornate al campeggio.

Serre Chevalier, la casetta dello zucchero © Alpes Photographie

Perché ci piace Serre Chevalier

1

Perché può contare su 300 giorni e 2400 ore di sole all’anno.

2

Perché in stagione ha un ottimo innevamento (da tenere d'occhio con le webcam live) e zero picchi d’inquinamento.

3

Perché è una delle località pioniere dello sci in Francia.

4

Perché è il comprensorio di sport invernali più grande delle Alpi del Sud.

5

Perché ha 13 piste nere, 29 rosse, 26 blu e 13 verdi, e l’80% è a più di 2000 metri di altezza.

6

Perché oltre alla discesa si possono fare mille altre cose: fatbiking elettrico, quadbiking con i cani, karting su ghiaccio, ciaspolate, yoga, biathlon, sci alpinismo, scalata su ghiaccio, eliski, parapendio con gli sci, ski joering, pattinaggio su ghiaccio outdoor e indoor, snowscooting, passeggiate alla scoperta dei ghiacciai, passeggiate astro-mitologiche, visite del patrimonio culturale, sci nordico, paintball sulla neve, picnic nell’igloo, aperitivi nella yurta, laboratori per bambini, serate al cinema…

7

Perché l’aeroporto internazionale più vicino è quello di Torino Caselle.

8

Perché il suo impegno nella transizione ambientale è concreto ed è la prima stazione sciistica di Francia a produrre la propria elettricità.

9

Perché i compleanni vanno festeggiati, che diamine!

Informazioni utili

Per informazioni su Serre Chevalier: Ufficio del turismo di Serre Chevalier.


Immagine dell'intestazione: snowboarder sulla pista Luc Alphand © Luka Leroy