Stai leggendo

Festival dei Giardini della Costa Azzurra 2023, una prospettiva sorprendente

Festival dei Giardini della Costa Azzurra 2023, una prospettiva sorprendente

Tutti i numeri e le novità del Festival che si terrà dal 25 marzo al 1° maggio 2023.

Il Festival dei Giardini della Costa Azzurra 2023

Dopo il successo delle edizioni precedenti, il Festival dei Giardini della Costa Azzurra si terrà da sabato 25 marzo a lunedì 1° maggio 2023.

Dopo il tema del "Risveglio dei sensi" del 2017, i "Sogni mediterranei" nel 2019 e i "Giardini d'artista" del 2021, per la quarta edizione del Festival des Jardins de la Cote d'Azura la scelta è caduta sul tema delle "Prospettive sorprendenti". Un elemento, la prospettiva e le sue tante declinazioni, ineludibile nel lavoro dei progettisti e artisti del paesaggio.

In tutto il dipartimento delle Alpi Marittine, i giardini partecipanti al Festival dei Giardini della Costa Azzurra riveleranno ai visitatori prospettive aperte o intime, percorsi atipici e linee di fuga verso l'orizzonte e il cielo, utilizzando giochi di specchi, superfici riflettenti, allineamenti e punti di attrazione dello sguardo, come alberi, sculture e installazioni.

Nell'ambito di questo evento, il Dipartimento delle Alpi Marittime proporrà attività per creare un collegamento tra i diversi giardini in gara, e per incoraggiare i visitatori a scoprire più creazioni paesaggistiche nell'arco di una o più giornate.

Gratuito e aperto a tutti, il festival farà ancora una volta onore all'eccezionale patrimonio naturale e architettonico presente sul territorio maralpino del Dipartimento. I progettisti dei giardini realizzeranno le loro creazioni originali con arte e savoir-faire, offrendo a tutti momenti di piacere e sperimentazione.

Padrino del Festival dei Giardini della Costa Azzurra 2023 sarà Denis Brogniart, giornalista sportivo e conduttore televisivo francese, al quale toccherà anche il ruolo di presidente della giuria ufficiale.

Festival dei Giardini della Costa Azzurra: programma 2023

Tradotto in numeri, il programma della quarta edizione del Festival dei Giardini della Costa Azzurra prevede:

  • 39 giorni di durata (una settimana in più delle edizioni precedenti);
  • 1 concorso internazionale di progettazione paesaggistica su sei siti emblematici ad Antibes, Cannes, Grasse, Nizza, Mentone e Monaco;
  • 17 progetti in concorso provenienti da 7 Paesi: Francia, Sudafrica, Cina, Croazia, Italia, Paesi Bassi e Regno Unito;
  • quasi 50 candidature provenienti da 9 Paesi: Francia, Sudafrica, Cina, Croazia, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Regno Unito);
  • 13 creazioni effimere al di fuori del concorso, realizzate dai servizi e dai partner dello spazio verde;
  • 30 grandiosi giardini in totale, pari a tre volte il numero della prima edizione;
  • 11 siti coinvolti (comprese le due new entires dei comuni di Cagnes-sur-Mer e Tourrettes-sur-Loup);
  • 7 premi che saranno assegnati da 3 giurie, tra cui il premio GREEN Deal che verrà attribuito al giardino più eco-responsabile;
  • 4.700 m² di superficie piantumata;
  • quasi 400 animazioni in totale.

Ma il numero più grande è quello delle animazioni che il Dipartimento proporrà durante il Festival: 400 attività tra itinerari e visite libere, tour a miasura di senior, cicli di conferenze, laboratori... Senza contare sei domeniche di festa con attività dedicate in ciascuno dei siti dei giardini in concorso. Inoltre, ogni mercoledì e sabatosaranno organizzati giochi di orientamento intorno ai giardini non in gara.

Un augurio per l'edizione 2023

Il 17 novembre, presentando il nuovo Festival dei Giardini della Costa Azzurra nei giardini del castello di La Napoule, il presidente del Dipartimento delle Alpi Marittime Charles Ange Ginésy ha ricordato che "La Costa Azzurra è un giardino a cielo aperto" e ha espresso un auspicio molto promettente:

Auguro a tutti i creatori, in concorso o fuori concorso, che siano professionisti del paesaggio, architetti, designer, artisti, scenografi, decoratori, progettisti... di creare qui il giardino dei loro sogni! Invito il pubblico a scoprire o riscoprire un'esperienza sensoriale, odorosa, gustativa, sonora e tattile unica. [...] La regione maralpina è sicuramente una terra di promesse, una terra di passioni, un luogo di realizzazione dove l'immaginazione è sovrana.

Il Festival dei Giardini della Costa Azzurra pensa in verde

Il Festival dei Giardini della Costa Azzurra 2023 si inserisce nell'approccio GREEN Deal 06, un'ambiziosa politica attuata dal Dipartimento dal 2017 per preservare e valorizzare l'ambiente delle Alpi Marittime attraverso un impegno contnuativo di sensibilizzazione del pubblico sugli aspetti ambientali.

Anche per questo è prevista l'assegnazione di un premio "GREEN Deal" volto al riconoscimsnto delle creazioni ecologiche e della sostenibilità delle creazioni attraverso il riciclo di piante e materiali.

Inoltre, diversi comuni dovrebbero mantenere i loro giardini effimeri anche dopo il festival. L'auspicio è che possano divenire permanenti, com'è accaduto dopo l'edizione 2021 con il giardino scolastico del campus Vert d'Azur di Antibes e il giardino "Libérez les nanas" di Monaco.

ABBONATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER