Stai leggendo

Lavanda, dal vivo o al museo?

Lavanda, dal vivo o al museo?

Escursioni guidate tra i campi di lavanda, un giro in distilleria o al museo, il divertimento tra sagre e feste. Sono tante le occasioni per conoscere questo fiore, che piaceranno a tutta la famiglia!

A noi, la lavanda piace letteralmente in tutte le salse, a tavola, in dispensa, come decorazione, nei cassetti... Ma l'emozione che si prova davanti a una distesa di lavanda in fiore, scavallando da una collina all'altra della Provenza, non ha paragoni.

Tutte le strade portano a Sault

Chi adora girare la Provenza in auto, a piedi o in bicicletta sa che, in estate, costeggiare i campi di lavanda fiorita è davvero un’esperienza unica. Una delle zone più 'lilla' è quella intorno a Sault: l'Ufficio del Turismo del Ventoux Sud propone diversi circuiti, a seconda le mezzo di locomozione (info: +33 (0)4 90 64 01 21).

Vi siete riempiti gli occhi di colore e avete voglia di mettere le mani in pasta? Fermatevi lungo l'itinerario alla Ferme aux Lavandes e mettetevi alla prova con laboratori floreali e di profumeria. E poi cimentatevi nel breve sentier des Lavandes, poco a sud della città. Oltre all’Ufficio del Turismo, anche l’Association des Routes de la Lavande propone escursioni guidate, non solo a Sault.

Lavanda, i fiori pronti per la lavorazione - Foto: redazione

Se invece non è stagione di fioritura potete ficcare il naso in una distilleria. La Distillerie Les Agnels ad Apt, ad esempio, si può visitare in ogni periodo dell’anno per vedere dal vivo il processo di distillazione e scoprire la magia di questo fiore: la visita guidata dura circa un’ora e costa 6 euro per gli adulti, mentre i ragazzi sotto i 15 anni entrano gratuitamente accompagnati dai genitori.

A Coustellet, in un fior di museo

Per gli amanti della lavandula officinalis e delle sue parenti più o meno strette, la meta per eccellenza resta sempre il Musée de la Lavande, a Coustellet, nel Parco regionale del Luberon. Un’ottima opportunità per conoscere le diverse tipologie di lavanda, le modalità di lavorazione e gli strumenti utilizzati per la distillazione dell’olio essenziale: lo si faceva già nel 1600, quando ogni famiglia ne produceva una quantità minima a proprio uso e consumo.

Anche a voi, di punto in bianco, scatta la voglia di shopping? A fine tour, non perdetevi la boutique Le Château du Bois, che propone prodotti di bellezza e cosmetici d’olio essenziale di lavanda pura al 100% di Alta Provenza Denominazione di Origine Protetta. Come vedete, anche noi, nel nostro piccolo, abbiamo ceduto alla tentazione...

Lavanda, sacchettino profuma biancheria Le Chateau du Bois - Foto: redazione

Dal 1° maggio al 30 settembre il museo e la boutique sono aperti dalle 9 alle 19, 7 giorni su 7. La visita costa 6,80 euro, ma anche qui i ragazzi sotto i 15 anni, accompagnati dai genitori, entrano gratis.

Di festa in festa!

Musica, carri allegorici, giochi, cibarie… Tutto all’insegna della lavanda. Le sagre e le feste che celebrano il culmine della stagione della fioritura e della raccolta sono tante e si distribuiscono, per la maggior parte, tra giugno e agosto. Eccovi qualche proposta, con i link ai siti da tenere d'occhio per scoprire date e programmi. E non dimenticate di raccontarci com'è andata.

Inizio luglio

Metà luglio

Fine luglio

Inizio agosto

Metà agosto

 

Avete camminato o pedalato troppo tra una festa e l'altra? È ora di godersi un po' di relax. Le spa al profumo di lavanda vi stanno aspettando...

Partecipa alla discussione