Stai leggendo

Festa del papà: 19 marzo o 18 giugno?

Festa del papà: 19 marzo o 18 giugno?

Dopo aver brindato il 19 marzo in Italia, i papà in vacanza in Provenza il 18 giugno possono fare il bis! E, vista la bella stagione, ecco qualche idea originale per chi desidera festeggiarli e stupirli con un regalo insolito… per tipi avventurosi.

Come un vero pilota!

A Cagnes-sur-Mer, distante otto chilometri da Nizza, il centro ricreativo AviaSim (04 93089950) propone una simulazione di volo! Nella cabina di pilotaggio di un A320-size, si potrà scegliere tra più di 24.000 destinazioni, volare sopra isole da sogno, tentare un atterraggio di fortuna, vedere dall’alto i più bei paesaggi del mondo. Inoltre, in occasione della festa del papà, tre accompagnatori sono invitati gratuitamente: una bella opportunità per vivere questo “viaggio” in famiglia.

Alla scoperta della magia dei fondali

Immersioni subacquee in tutta sicurezza, per godere della bellezza del mondo sottomarino nel cuore del Parco Nazionale delle Calanques? Ci pensa DUNE Marsiglia (04 88664814), centro ricreativo subacqueo. Grazie alla stretta supervisione di istruttori esperti e seguendo alcuni semplici regole in materia di sicurezza e ambiente subacqueo, si potrà vivere un’esperienza indimenticabile!

Guardare i paesaggi dall’alto… di una mongolfiera

Sorvolare magnifici tappeti di lavanda in fiore, esplorare dall’alto la pittoresca città di Forcalquier – tra le montagne di Lurs, la Durance e il Luberon – e i villaggi collinari circostanti: tutto questo è possibile grazie a Francia Mongolfiera (03 80973861) e ai suoi piloti che non esiteranno a giocare con il vento per scoprire gli angoli nascosti di questa bella parte di Provenza.

Riservato agli amanti del brivido

Si scrive Gap-Tallard Fly e Dream e si “traduce”, in una sola parola… paracadutismo! Questo aerodromo (04 92543210), situato per l’appunto a Tallard, nel dipartimento delle Alte Alpi della regione PACA (Provenza-Alpi-Costa Azzurra), grazie al suo clima e all’aerologia della zona è diventato il primo riferimento europeo per la pratica delle diverse attività connesse al volo. Da provare il tandem! Ovvero, la “caduta libera” con il supporto e l’accompagnamento di un istruttore. Basterà una buona dose di fiducia e coraggio, aprire gli occhi e… guardare il panorama mozzafiato oltre 4000 metri d’altezza sopra le Alpi del Sud!


Partecipa alla discussione