Stai leggendo

Falling in love in Camargue

Falling in love in Camargue

La stagione degli amori dei fenicotteri rosa. Quando e dove ‘si aprono le danze’.

Se il simbolo ufficiale della Camargue è la cosiddetta croce camarghese, composta di una croce, un cuore e un’ancora, normalmente questa zona della Provenza ci riporta alla mente il fenicottero rosa: il più affascinante dei suoi abitanti.

Il fenicottero rosa e la Camargue

In Camargue il fenicottero rosa si può incontrare tutto l’anno, ma è tra la metà dell’autunno e la fine dell'inverno che ci stupisce con i suoi effetti speciali. Già a novembre, infatti, si veste di un nuovo piumaggio, si raduna in gruppi numerosi e dà il via al periodo delle danze amorose nuziali.

La formazione delle coppie di fenicotteri rosa può essere osservata fino all’arrivo della primavera.

Raduno di fenicotteri rosa in Camargue

Dance, dance, dance: la danza nuziale dei fenicotteri rosa

I fenicotteri più eleganti sono i maschi: per l’occasione indossano un piumaggio di un rosa particolarmente intenso, indiscutibile elemento di attrazione agli occhi delle future compagne. Ma, diversamente da quanto accade per altre specie, tra i fenicotteri rosa l’esibizione che precede l’accoppiamento non è appannaggio del sesso maschile: anche le femmine partecipano a pieno titolo alla danza che permetterà di formare le coppie.

Fenicotteri maschi e femmine realizzano insieme una vera e propria coreografia, una sorta di sfilata che segue canoni specifici e dà vita a uno spettacolo memorabile. Chi se la cava meglio nel ballo avrà più possibilità di trovare un partner.

Femmine e maschi si spostano con movimenti cadenzati e coordinati: ora una rotazione della testa prima a sinistra e poi a destra, ora uno spiegamento delle ali per pochi secondi, ora un complimento cerimonioso, ora la simulazione dell’atto di lisciarsi le piume con il becco… I ricercatori della stazione biologica della Tour du Valat hanno identificato oltre 130 combinazioni di postura.

Coppia di fenicotteri rosa

Fedeli ma non troppo

A un certo punto della danza, i fenicotteri accompagnano uno stiramento verticale del collo con un suono a mezza via tra il borbottio e il grugnito. Dopo di ché si azzittiscono e, finalmente, si scelgono: nel bel mezzo delle danze o sfilate collettive, le coppie si formano con una certa discrezione: il ‘lui’ e la ‘lei’ si muovono all’unisono, fianco a fianco, abbassando il collo; di quando in quando si fermano per emettere un piccolo verso. Ma in un primo momento, pur restando insieme, continuano a danzare con il resto del gruppo. Poi, lentamente, si allontano un po’ e si accoppiano senza dare troppo nell’occhio.

E vissero per sempre felici e contenti? La natura ha le sue regole e non si sgarra. La coppia di fenicotteri che si forma alla parata nuziale si promette fedeltà e la mantiene per… un anno: il tempo di procreare, covare le uova, far nascere e nutrire i piccoli fino a che diventano autonomi e poi via, verso una nuova danza e una nuova stagione degli amori. Senza rancori, senza rimpianti.

Calcolando che la vita media di un fenicottero rosa è di circa 40 anni, i conti sono presto fatti.

Gruppo di fenicotteri rosa

Dove vedere la danza dei fenicotteri rosa

Due indirizzi e un invito. Il primo indirizzo è quello del Parco ornitologico del Pont de Gau, luogo ideale per osservare molte specie di uccelli nel loro ambiente naturale. Un’area di 60 ettari in cui i fenicotteri rosa sono di casa e la distanza ravvicinata – grazie ai percorsi pedonali realizzati apposta – permette di godersi lo spettacolo della danza nuziale e di scattare foto memorabili. Il Parco ornitologico del Pont de Gau, nel cuore del Parco Naturale Regionale di Camargue, si trova lungo la RD 570, nel tratto denominato Route d’Arles che collega Arles e Les-Saintes-Maries-de-la-Mer.

Il secondo punto di riferimento è l’Etang du Fangassier, a poca distanza da Salin-de-Giraud, là dove si possono ammirare le bellissime ‘omonime’ saline (rosa anche loro). Lo stagno è di proprietà del Conservatoire du Littoral e la sua gestione è affidata al Parco Naturale Regionale di Camargue, alla stazione biologica della Tour du Valat e alla Riserva Nazionale di Camargue. L’Etang du Fangassier è il ‘luogo eletto’ dei fenicotteri rosa per la riproduzione. Un’area naturalistica unica in Francia dove ogni anno si raduna una colonia di 10mila coppie di fenicotteri rosa per mettere su famiglia.

L’invito è al rispetto assoluto per questi due luoghi e per l’intero territorio del Parco Naturale Regionale di Camargue: un’area aperta a tutti ma dall’equilibrio floro-faunistico fragile e delicato. Facciamo in modo di preservare la sua ricchezza biologica e i suoi ecosistemi: sono questi fattori, infatti, che ne fanno un luogo privilegiato lungo la direttrice di migrazione degli uccelli dal nord dell’Europa all’Africa.