Stai leggendo

Anche le tartarughe cambiano casa

Anche le tartarughe cambiano casa

Ogni quanti anni trasloca una tartaruga provenzale?

Come per il guscio delle chiocciole, siamo abituati a pensare al carapace come alla casa delle tartarughe, quella dove i simpatici animaletti si ritraggono quando non vogliono essere disturbati. Il trasloco di cui parliamo qui, però, non è un cambio di abitazione, ma di… residenza. Un trasloco di massa, insomma.

A spostarsi, e a farsi trovare pronto per la nuova stagione, è infatti il Villaggio delle Tartarughe (Village des Tortues) che ha lasciato il comune di Gonfaron dopo trent’anni di onorato servizio e si è insediato dieci chilometri più in là, più precisamente a Carnoules.

Terza meta per numero di visitatori nel dipartimento del Var, il Villaggio accoglie 1.200 rettili (sì, le testuggini sono rettili, adesso non fate la faccia schifata) e non ha niente di esotico: gli ospiti più numerosi, infatti, sono le tartarughe di Hermann (testudo hermanni), l’unica specie di tartaruga terrestre di Francia a vivere allo stato selvatico, tipica del Massiccio dei Maures.

Tartaruga di Hermann © Massimo Lazzari

Ad occuparsene è la SOPTOM, associazione che da oltre trent'anni svolge attività scientifiche e di conservazione delle tartarughe e del loro ambiente naturale, attiva anche in Senegal e Madagascar.

Dalle Tartarughe Ninja all’ecosensibilità

Il nuovo Village des Tortues ha per vocazione lo studio e la protezione delle testuggini, che vi sono raccolte perché possano riprodursi in tutta tranquillità per poi essere ricondotte nel loro habitat naturale. Ed è una meta ideale soprattutto per i bambini che possono curiosare tra questi parenti delle Ninja Tutrles mentre sono intenti alle più varie attività.

Per quanto lente, infatti, in una giornata le tartarughe riescono a fare davvero molte cose: si fanno belle agli occhi dei visitatori (le visite guidate sono alle 10.30, 14.00, 15.00 e 16.00) e fanno da suggeritrici ai volontari che raccontano con passione la vita del parco e dei suoi abitanti; fanno il tifo per i bambini che partecipano alle animazioni pedagogiche, come il gioco della tartaruga, i quiz e il coloriage; tutti giorni tranne il mercoledì (chissà poi perché), si lasciano osservare mentre fanno… merenda tra le 10.00 e le 11.30.

Tartaruga di Hermann © Orchi

Informazioni pratiche

Il Villaggio delle Tartarughe è aperto tutto l’anno:

  • dal 15 marzo al 15 ottobre, dalle 9.00 alle 19.30;
  • dal 16 ottobre al 14 marzo, dalle 9.30 alle 17.00.

La fascia oraria in cui ‘succedono più cose’ è tra le 10.30 e le 14.00.

Le Village des Tortues
1065 route du Luc, D97, 83660 Carnoules
Per saperne di più e dare una sbirciatina prima di arrivare, basta visitare il sito del Villaggio delle Tartarughe!

Guarda sulla mappa della Provenza qui sotto dove si trova il Villaggio delle Tartarughe a Carnoules.

Immagine della testata: tartaruga di Hermann © Richard Mayer

Partecipa alla discussione